Monica e Roberto allevatori per passione

Ciao a tutti, per prima cosa grazie di aver visitato il nostro sito. Mi presento: mi chiamo Monica Magri, sono nata nel 1980 e abito a Bagnolo Mella in provincia di Brescia. Insieme a mio marito Roberto, ho iniziato questa favolosa avventura; la mia passione per gli animali è stata parte della mia vita sin da bambina. Quando le mie amiche guardavano i cartoni animati io passavo il tempo libero a guardare con stupore i documentari sugli animali, meravigliandomi ogni giorno di più di quante specie diverse esistessero sulla terra. Questa mia passione si è incrementata maggiormente quando all'età di soli 15 anni ho conosciuto Roberto, mio marito, che gestisce con il padre una grande azienda agricola. Abbiamo avuto diversi animali ma i cani sono arrivati nel momento più difficile della mia vita! Dopo una delicata operazione, ho affrontato un periodo in cui, passavo più ore al pronto soccorso che a casa. Questo per sei lunghi mesi, alla fine dei quali finalmente, risolto il problema principale, mi restava una forte debilitazione fisica e psicologica ma... I cani mi hanno guarita! Avevamo già un carlino "Roky", che avevamo acquistato appena sposati, ma io desideravo un cane da portare ovunque, insomma piccolo piccolo. Arrivò allora il momento in cui mio marito mi regalo' un chihuahua, fu come aprire una scatola di cioccolatini dove uno tira l'altro, in breve tempo avevo 10 chihuahua per casa. Ogni volta che arrivavo a casa con un nuovo cucciolo di chihuahua, mio marito, rassegnato ma contento perchè mi vedeva guarita, mi scherzava dicendo "la dama dei chihuahua si è levata un altro capriccio" da qui deriva il nome CAPRICCIDIDAMA. L'approccio ai carlini, è invece arrivato così per caso. Un giorno vedendo un annuncio, mio marito che da tempo voleva una compagna per "Roky", decise di acquistare "Galatea", un cucciolo carlino femmina colore nero che, diceva l'annuncio, cedevano dopo soli 15 giorni dall'acquisto perchè il figlio aveva paura del cane. Al momento dell'acquisto ci fu detto che "Galatea" era figlia di un campione, il che pensammo "ben venga" ma senza darci troppo peso. Con il passare dei mesi però vedevamo che Galatea era molto più bella dei carlini che incontravamo in giro magari al parco o in città. Così incuriositi abbiamo deciso di portare il carlino alle esposizioni cinofile. Il dado fu tratto! La nostra cucciola si classificò prima eccellente in 10 esposizioni su 12, ottenendo a soli 12 mesi il titolo di giovane promessa ENCI. Per noi fu una cosa entusiasmante! La passione per il mondo delle expo cinofile e per i carlini ci avevano irreparabilmente contagiato! Presto arrivó la decisione di contattare i migliori allevamenti carlini al mondo per avere dei nuovi beniamini da presentare sul ring. Nel giro di pochi mesi ci circondammo di 8 cuccioli carlini, che crescendo ci regalarono altri titoli, e crearono la progenie per il nostro allevamento di carlini!